Il manifesto di 10 Volte Meglio

Viviamo in un’epoca straordinaria, in cui i grandi cambiamenti in corso stanno spalancando le porte ad incredibili opportunità.

Un’epoca ricca di sfide nella quale le idee, la capacità e la voglia di fare possono portare a risultati inimmaginabili e fare la differenza.
Nonostante tali evoluzioni sociali e culturali, rimaniamo intrappolati in un Paese allo sfascio.

Da anni si alternano classi dirigenti che ignorano le occasioni per progredire e non rispondono alle esigenze così alimentando una regressione civile ed intellettuale senza precedenti.

In un Paese dalle potenzialità infinite, siamo certi che il cambiamento è possibile… per questo abbiamo deciso di impegnarci in prima persona, con le nostre facce, le nostre vite, le nostre storie, il nostro senso del dovere e le nostre capacità. Abbiamo deciso di mettere in gioco ogni cosa perché solo così, insieme, si vincono le battaglie più importanti.

Vogliamo cogliere queste opportunità consapevoli che solo con il coraggio, l’impegno e la competenza potremo costruire il nostro futuro e quello dei nostri figli.

Nel terzo millennio, crediamo sia necessario affermare una proposta politica che si è saputa evolvere al pari del resto del mondo.
Sogniamo di creare qualcosa di mai visto prima: un progetto che coinvolga le migliori menti della Nazione per dimostrare che in Italia non solo si può realizzare un programma concreto, ma ci si può riuscire perfino meglio che in altri Paesi.

Il nostro è un progetto reale, tangibile e ambizioso che mette al centro l’essere umano e il suo genio. Parte dalle idee, dai cittadini, dalla tecnologia, dai sognatori e da chi conosce l’arte del “fare”, da chi non si arrende, da chi non lascia l’Italia ma anche da chi vuole tornare, dalla voglia di creare e di mettersi in gioco, dalla “fame” di trasformazione. Un progetto concreto, pensato per trasformare il sistema a 360 gradi per un nuovo Rinascimento italiano. Pieno di fatti, non di parole.

Sappiamo che sarà difficile, ma la nostra non è una speranza. È una convinzione.
Ed è insieme la consapevolezza che l’Italia può (deve!) essere un Paese in cui si può sognare, investire e fare impresa, studiare e fare ricerca. In cui si può essere onesti, lavorare e soprattutto essere felici.

Un Paese in cui la mattina ogni italiano, svegliandosi, si senta orgoglioso di contribuire con il suo impegno a rendere l’Italia non un posto migliore, ma IL posto migliore. Un cambiamento vero è possibile solo con il coraggio, la preparazione, la motivazione e la determinazione. E costruire un domani migliore, dieci volte migliore, si può. Si deve!

Il gruppo ha l’obiettivo di cambiare il Paese in dieci anni ma con risultati tangibili dopo 100 giorni, e si concentrerà quindi sulle campagne di rilevanza nazionale per raccogliere il consenso dei cittadini attraverso una serie di proposte e di programmi che guardino al futuro.