Direzione Nazionale Team Giovani

Stefano Ciccarelli

Sin da piccolo appassionato di Tecnologia, Scienze e Politica, per le quali crescendo ha scoperto di avere una vera e propria indole naturale.

Manifesta un crescente impegno politico sin dai tempi del liceo, dove insieme ad un gruppo di amici si riunisce regolarmente davanti ad un buon caffè per affrontare dibattiti stimolanti sull’evoluzione dell’economia e della società, accrescendo uno spirito critico sempre più evidente anche negli elaborati letterari a favore della legalità e dell’impegno sociale come mezzo di mobilitazione ed elevazione sociale.

Ferreo sostenitore dell’istruzione come mezzo di riscatto individuale e collettivo, all’età di 19 anni compone l’opera letteraria “Il Manifesto della Geniocrazia”, dove sostiene, lanciando una provocazione, la necessità di incentivare i giovani a proseguire il percorso universitario o formativo tramite un vero e proprio “Reddito di Formazione”.

All’età di 18 anni si trasferisce per fini di studio a Roma, presso l’Università Luiss Guido Carli, dove studia Economia e Management con specializzazione in Imprenditorialità, Innovazione e Tecnologia e con una tesi in Tecnologie Digitali con focus sui Mercati Finanziari.

Praticando il Lifelong Learning, crede che è necessario imparare, senza auto-limitarsi, ben oltre i concetti appresi negli istituti formativi, per questo motivo ha una libreria i cui argomenti spaziano in qualsiasi disciplina e di cui adora parlare volentieri con chiunque.

La cosa che più adora è mettere in pratica e testare le proprie conoscenze ed abilità per provare sempre a migliorarsi, senza preoccuparsi troppo di sbagliare o di fallire.

Dicono di lui che “pensa troppo”, il motivo principale è la sua indole per il problem solving, che lo spinge a cercare di risolvere i problemi più complessi di chiunque gli chieda una mano ricercando la soluzione più semplice e facile da raggiungere.